The Beauty Pinzimonio #4: Maschera Capelli Omia USO ALTERNATIVO



Comprai questo prodotto tanto per.

Mi andava di avere una maschera per capelli già pronta, non volevo spendere tanto, e volevo avesse un inci decente. Quindi, per 3,99 € la maschera per capelli Omia all'argan mi sembrava un buon compromesso. Soprattutto considerando che l'argan nei prodotti per capelli mi è sempre piaciuto molto; difatti è da un po' che utilizzo shampoo e balsamo "meravigliosi" della linea Ultra Dolce Garnier e mi ci trovo strabene. E sì, lo so che quelli non sono eco-bio.
[Se vuoi sapere perché non uso prodotti esclusivamente eco-bio per i capelli clicca qui, lo consiglio anche perché spiega che tipo di capello ho e di conseguenza se il metodo che sto per illustrare possa fare al caso tuo.]


L'inci della maschera.

Questa maschera fa parte della linea Omia per capelli. Non conosco granché questo marchio, so che ha inci buoni, ma in passato avevo provato un solo prodotto loro, una crema mani, e non m'era particolarmente piaciuta. Si può trovare nelle varie catene di prodotti per la cura casa&persona (Tigotà, CAD ecc.) e, stranamente, io l'ho trovata anche in alcuni negozi cinesi particolarmente forniti.

La maschera si presenta come una crema piuttosto densa, liscia, con un buonissimo e fresco profumo floreale. Sulla confezione è consigliato di applicarla dopo lo shampoo e lasciarla in posa qualche minuto, quindi sciacquare. Bene, signori lasciatemi dire che usata in questo modo, su di me, non fa una beneamata ceppa. Districa poco, non ammorbidisce granché. Mi lascia la sensazione come se dovessi ancora passarci il balsamo. Unica nota positiva, lascia un buon profumo. 

Il diludendo supremo insomma. Il piccolo Bastianich che vive in me sta scuotendo la testa dicendo "Se mio gato vede questa cosa, ci piscia sopra, mi hai molto diluso". Ho provato a usarla così un paio di volte, poi è rimasta a prendere polvere nel bagno. Mi dicevo, ok che costa solo 4 euro, ma sono 4 euro buttati. Non la finirò mai. La disperazione, perché è da qualche tempo che sto facendo la bravissima, comprando prodotti nuovi solo quando ho finito quelli vecchi. Tra l'altro ancora mi chiedo come faccia una maschera con un inci del genere a non essere minimamente idratante e ammorbidente.

Ma insomma, quindi che ve ne sto parlando a fare?

Perché settimana scorsa ho avuto l'illuminazione. Mi sono detta, così chiaramente non funziona, tanto la devo finire comunque, perché non tentare di usarla in modo diverso? 

E il risultato è stato STRABILIANTE. Vi giuro che non ho MAI avuto capelli così belli e morbidi nemmeno con prodotti da parrucchiere o con prodotti ultra costosi particolarissimi egobbio o con spignatti home-made. Oggi ho ripetuto la cosa, e ho scoperto che non è stato un caso fortuito.

Indi per cui, vi spiego come ho fatto.

Oltre alla sopracitata maschera vi serve dell'olio di cocco (io ho questo). Non l'ho provata con altri tipi di oli (mandorle, oliva, argan e così via), se doveste provare fatemi sapere come è andata!



Scordatevi le istruzioni della scatola e prendetevi del tempo, perché qua si tratta di un impacco pre-shampoo che deve stare in posa io direi almeno un'oretta.

Io ora ho i capelli che arrivano circa alle clavicole, e per la mia lunghezza ho unito circa un cucchiaio e mezzo di maschera e un cucchiaino di olio di cocco. In realtà, sono andata un po' a occhio ecco, come sempre quando sperimento maschere e impacchi vari (calcolate che io sono una che su 'ste cose abbonda, quindi regolatevi!). Mescola mescola mescola bene. Poi ho passato un pettine a denti larghi sotto al rubinetto e ho pettinato i capelli; devono restare leggermente inumiditi, non bagnati fradici. A questo punto ho applicato la maschera su dalle radici fino alle punte. Sì, io le maschere le metto anche alle radici, perché non ho problemi di cute grassa anzi, è molto secca e a volte prude. Quindi spesso e volentieri vi massaggio una maschera, dell'olio o anche solo il balsamo per mantenerla idratata, e non mi da problemi. Se avete i capelli molto grassi vi consiglio di concentrarvi sulle lunghezze dalle orecchie in giù. Dicevo, applico la maschera e mentre la applico ogni tanto do una passata col pettine a denti larghi, per fare in modo che si distribuisca bene e uniformemente. Infine li raccolgo e mi infilo in testa una sexyssima cuffietta da doccia, di modo che il calore non si disperda, e mi avvolgo un asciugamano in testa (meglio se magari lasciato intiepidire su una fonte di calore).

A questo punto parte il gioco dell'attesa. Come per la maggior parte degli impacchi, più lo tieni e meglio è. Io l'ho tenuto la prima volta un'oretta e la seconda tipo 3 ore. Mangiate, bevete, leggete, studiate, insomma, occupate il tempo, va là.

A questo punto ci si schiaffa nella doccia. Io per prima cosa sciacquo bene bene i capelli solo con acqua. Ci sto un bel po', cerco di togliere più residui di maschera che posso, dopo di ché passo allo shampoo, che massaggio bene sia sulle radici che sulle punte. I capelli vanno lavati BENE altrimenti va a finire che asciugandoli ce li si ritrova unti. Dopo, metto giusto uno zic di balsamo sulle punte, e via.

Per l'asciugatura e lo styling  ho usato solo uno spray termoprotettore (lo uso anche se non utilizzo la piastra, ma una spazzola phonante presa al LIDL qualche tempo fa e che AMO), e a fine piega qualche goccia di cristalli liquidi (si, i malefici siliconi).

E bon, bomba. Capelli morbidi, corposi ma leggeri, non appesantiti alle radici. Sono rimasta davvero sbalordita, non me lo aspettavo proprio. Perché pure gli impacchi di olio di cocco da soli MAI mi avevano fatto un effetto così.

E nulla ragazzi, questo era il mio metodo di utilizzo alternativo per questa maschera che di suo, nel suo uso "normale" non mi era piaciuta. E mi sa che, per continuare a usarla così, la ricomprerò (almeno finché avrò ancora olio di cocco da finire). Non dico che questo metodo possa fare il miracolo per tutti, ma sui miei capelli ha funzionato alla grande. Consiglio spassionato? Cercate sempre modi alternativi per usare prodotti che non vi piacciono. Possono sorprendere!

Alla prossima

xo,
S.
Disclaimer: Questo prodotto è stato acquistato da me coi miei soldi, nessuna azienda me lo ha inviato o mi ha contattata per recensirlo o pubblicizzarlo, quelle nel post sono le mie personali opinioni basate sull'utilizzo del prodotto su me stessa.

Commenti

  1. I prodotti di quella marca mi attirano molto (li vedo al Tigotà) ma non li ho mai presi. Avendo i capelli corti - mea culpa - non sto tanto a impegnarmi in maschere e cose varie. Però, però, la tua variante mi intriga per cui potrei farci un pensierino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè sul capello corto il districare/lisciare/ammorbidire immagino non serva moltissimo, ma puoi comunque sfruttare la maschera da sola perché ha un buon profumo che persiste, e a me personalmente la cosa piace! :)

      Elimina
    2. A me gli shampoo seccano molto e i bagnoschiuma mi tirano la pelle (infatti se voglio qualcosa di egobbio prendo I Provenzali) e dopo il polverone sulla sofisticazione cosmetica che è finito a striscia la notizia qualche hanno fa, hanno cominciato a lavorare discretamente e con maggiore cura.
      Prendo il loro gel di aloe!

      Elimina
    3. Meglio i Provenzali, concordo!

      Elimina
  2. Ti sei messa anche a fare gli esperimenti per potenziare i cosmetici!!! :D

    Moz-

    RispondiElimina
  3. In genere faccio questi mix con olio (pure quello di oliva, ma insomma non ha questo odore mAraviglioso) o col miele ( tanto miele, che si scioglie e non unge) con un po' tutte le maschere o i balsami che uso, e con alcuni non ha un effetto poi molto diverso che usarli tal quali, invece con altri sì! Quindi mi sa che hai beccato un "altri". Ci sono arrivato proprio perché gli oli da soli sui miei capelli non hanno chissà che effetto!
    Ho ancora un buon ricordo della maschera alla Macadamia di questa marca, le altre buh non mi incuriosivano (in realtà cambia solo l'olio perché il resto degli ingredienti è uguale).
    Io comunque pur avendo i capelli corti ho un paglione in testa, quindi devo per forza ammorbidire e "nutrire" o posso rasarmi a zero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che non sei il primo a parlarmi benissimo di quella alla macadamia? devo provarla finita questa!!

      Elimina
  4. Proverò a farlo con maschera dei provenzali e olio ai semi di mandorle dolci, mi hai incuriosito. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La maschera dei Provenzali è quella all'olio di semi di lino? Quella la adoro anche da sola dopo lo shampoo, è MERAVIGLIOSA! Fammi sapere poi come ti ci sei trovata! :*

      Elimina
  5. io uso anche l maschera dei capelli prima dello shampoo , altrimenti la trovo troppo pesante . non ho mai provato questo prodotto ma ho acquistato l'olio di cocco puro e devo dire che mi piace moltissimo.

    RispondiElimina
  6. il K si sente tagliato fuori
    sappitelo
    :-D

    RispondiElimina

Posta un commento