Sproloquio Seriale: Empire

Mi andava di parlarvi di questa serie, arrivata quest'anno alla 4^ stagione e dalla quale non riesco a staccarmi nemmeno volendo
Empire nasce per la Fox nel 2015 ed è un genere che definirei drama-musical-hip hop
Partiamo bene.

La trama molto in sintesi tratta le vicende della famiglia Lyon, proprietari della leggendaria etichetta discografica Empire Entertainment fondata da Lucious Lyon, il capostipite interpretato da Terrence Howard. 

Lucious (Terrence Howard) e Cookie (Taraji P.Henson)

Appena uscita di prigione dopo 17 anni scontati a causa dell'ex marito, Cookie Lyon è probabilmente il personaggio più irresistibile e carismatico; è interpretata, magistralmente aggiungerei, da una fantastica Taraji P.Henson. E' una donna forte, intelligente e non ha la minima intenzione di fermarsi davanti a niente e nessuno per ottenere ciò che vuole e di cui ha diritto: l'Empire stessa. 

Andre (Trai Byers) -eeeh mamma mia quanta roba-

Intorno alle vicende della coppia si intrecciano le vite dei loro tre figli. Andre Lyon (Trai Byers) è il primogenito, scaltro uomo d'affari che mi permetto di dire, a gusto mio, è proprio un gran figone. La sua storyline è una delle mie preferite, ci mostra le mille sfaccettature di un uomo che lotta con disturbi mentali, fede in Dio e perdita della stessa, e come i suoi fratelli ha un rapporto di odio-amore verso il capostipite della famiglia.


Jamal Lyon (Jussie Smollett) è il figlio di mezzo, talentuoso cantautore e anche lui ha i suoi bei crucci; come riuscire a farsi accettare come uomo gay nell'ambiente hip-hop black, soprattutto con un padre maschio alpha come Lucious?  
Il cucciolo più giovane dei Lyons infine è Hakeem Lyon, interpretato da Bryshere Y. Gray. Anche lui come il fratello è musicista e in particolare un rapper, si ritroverà a fare i conti con la sua immaturità e nonostante non sia il mio favorito, devo ammettere che durante le 4 stagioni ha una crescita interessante. 

Hakeem (Bryshere Y. Gray) e Jamal (Jussie Smollett)

Se già così la serie vi sembra pregna di personalità forti, beh preparatevi perché anche i personaggi secondari non sono affatto da poco, anzi, spesso sono capaci di rubare la scena. Senza stare a citarli tutti, abbiamo una grandiosa Gabourey Sidibe (per la quale ho pianto tutte le mie lacrime guardando Precious, film che non so se definire bellissimo perché ben realizzato o orribile perché non riesco a riguardarlo tanto mi fa male al cuore) nei panni di Becky, l'assistente di Lucious con un grande orecchio per la musica. Un'altra che mi fa spaccare dal ridere ogni volta che appare sullo schermo è l'assistente di Cookie, Porsha (Ta-Rhonda Jones), che riesce ad essere un eccellente comic-relief in coppia con Taraji P. Henson.



Come si può ben immaginare una serie del genere ha bisogno di una colonna sonora d'eccezione che è firmata da niente poco di meno che Timbaland. E vi assicuro che ci sono pezzi veramente ma veramente belli, in particolare io amo quelli di Jamal... Jussie Smollett ha una voce favolosa.
E sempre in tema di musica durante le stagioni non mancano le guest star dal mondo della musica (e non solo), giusto per citarne alcune: Alicia Keys, Mariah Carey, Mary J. Blige, Snoop Dogg, Patti Labelle, Courtney Love, Raven Symonè e addirittura Naomi Campbell (che fa ben più di un'ospitata... vedere per credere, non è affatto male a recitare!).

Sì ma cosa succede in questa serie a parte tanta musica? Cosa non succede, mi viene da dire... amori, tradimenti, omicidi, malattie, criminalità, rivalità in famiglia, fuori dalla famiglia e tra famiglie... Al punto che sì, diciamolo, arrivati alla stagione attuale ci sono momenti talmente trash che prima di diventare belli fanno il giro quattro volte. Però non ce la faccio, io adoro tantissimo, concedetemelo, invece di Uomini&Donne ho questo.
 


Va da sè che il mio ultimo consiglio, se vi stuzzica l'idea di guardare questa serie, è di vederla assolutamente in inglese e sottotitolata! Attualmente è in corso la 4^ stagione e ogni settimana non vedo l'ora di guardare il nuovo episodio.

xo,
S,  

Commenti

  1. Ci proverò. ammetto che non mi aveva mai attirato ma ora mi hai incuriosito e proverò a guardare un episodio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniele, io spero ti piaccia, è anche vero che per apprezzarla bisogna avere un po' il gusto del trash... e non prenderla sempre sul serio :)

      Elimina
  2. Mi piace l'idea di un sottofondo musicale ben pensato e ben realizzato. Non è così scontato, per le serie tv.

    RispondiElimina
  3. La sto vedendo anch'io dall'inizio, ma ultimamente sta un po' scemando, tuttavia vedrò questa quarta sperando migliori ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come molte altre serie secondo me da il meglio nella 1-2 stagione, poi più che altro diventano un po' incasinate ed assurde le storylines... ma a me piace un sacco comunque xD

      Elimina
  4. Uhm... potrebbe piacermi. Il tempo di finire "Seven Seconds" e la cerco.

    RispondiElimina
  5. Timbaland, gran nome! Quando facevo il programma in diretta, alla radio, trasmettevo sempre un pezzo che purtroppo in Italia non ha avuto l'eco che avrebbe meritato, "Morning After Dark". Bellissimo brano!

    RispondiElimina

Posta un commento